fbpx

Inalatori a polvere secca

Gli inalatori a polvere secca sono apparecchi in grado di erogare dosi prestabilite di farmaco come polvere secca; come gli spray pre-dosati, sono dispositivi portatili, ma non sono costituiti da gas propellenti. Il farmaco, sotto forma di polvere, viene somministrato attraverso lo sforzo inspiratorio rapido e profondo del paziente stesso, in grado di generare l’energia necessaria per produrre piccole particelle di aerosol (si parla infatti di dispositivi “respiro-attivati”).

Entrambi questi dispositivi risultano estremamente affidabili e di facile portabilità, ma necessitano di un certo grado di attenzione e di coordinazione nell’atto della somministrazione, sicuramente maggiore rispetto a quello richiesto per l’utilizzo di un nebulizzatore. È essenziale che il paziente sia educato alla tecnica corretta, perché questa garantisce l’assunzione della dose terapeutica del farmaco. Poiché l’utilizzo ottimale di questi dispositivi richiede flussi inspiratori adeguati, il dispositivo non è indicato per i bambini di età inferiore a 6 anni.

Bibliografia

• Position Paper: Aerosolterapia in età pediatrica. A cura delle Società scientifiche AIR, SIMRI, SIAIP; 2019.

• Berlinski A. Pediatric Aerosol Therapy. Respir Care. 2017;62(6):662-677.

• Pleasants RA, Hess DR. Aerosol Delivery Devices for Obstructive Lung Diseases. Respir Care. 2018;63(6):708-733.

• Stein SW, Thiel CG. The History of Therapeutic Aerosols: A Chronological Review. J Aerosol Med Pulm Drug Deliv. 2017;30(1):20-41.

• Ari A, Fink JB. Guidelines for aerosol devices in infants, children and adults: which to choose, why and how to achieve effective aerosol therapy. Expert Rev Respir Med. 2011;5(4):561-72.

COVID-19 cosa c'è da sapere su allergie, tosse e raffreddore