fbpx

Covid-19: Buone norme da seguire

Norme Indoor anti-allergia

16 consigli utili per proteggere bambini ed adulti
da allergie e problemi respiratori

ARRIVA LA PRIMAVERA: LE ALLERGIE E LE MALATTIE RESPIRATORIE DA GESTIRE ANCHE IN TEMPO DI COVID-19

Come distinguere i sintomi delle allergie e delle malattie delle alte e basse vie respiratorie, come capire le differenze dai segni di un contagio, come continuare a proteggere e curare adulti e bambini in modo corretto anche da casa.

Le norme indoor anti-allergia per proteggere gli adulti e soprattutto i bambini da allergie e problemi respiratori in tempi di COVID-19 ricordando di lavare le mani in molte occasioni anche stando in casa…

Ecco 16 buoni consigli da seguire:

  1. Areare la casa per consentire un buon ricambio degli ambienti. Aprire le finestre al mattino presto o la sera e mantenere un buon livello di umidità. Evitare di areare durante la giornata dove c’è maggior concentrazione di pollini
     
  2. Utilizzare un depuratore dell’aria in camera da letto

  3. Non stendere il bucato all’aperto per evitare che raccolga pollini

  4. Verificare e conoscere il calendario dei pollini delle piante cui si è allergici ed evitare di tenere sul balcone quelle cui si è allergici

  5. Fare la doccia e lavare i capelli quotidianamente. I pollini, infatti, si depositano sui capelli con il rischio respirarli anche durante la notte

  6. Mettere preferibilmente da parte tappeti e lavare frequentemente le tende in cui si depositano particelle allergizzanti

  7. I tappettini usati per far giocare i bambini vanno sbattuti più spesso all’aria aperta, i giocattoli vanno disinfettati e puliti tutti i giorni. Per l’amuchina- e il gel disinfettante fai da te possono essere seguite anche le ricette messe a disposizione dall’Organizzazione Mondiale della Sanità

  8. Non trascurate, la pulizia di griglie di ventilazione

  9. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol

  10. Porre attenzione a poltrone, divani, cuscini, biancheria e sanificarli

  11. Utilizzare aspirapolveri dotati di filtri HEPA per le pulizie degli ambienti

  12. Lavare le mani prima di: mangiare, mettersi le lenti a contatto, medicare una ferita, preparare e somministrare medicine, prima e dopo la preparazione del cibo, dopo: l’uso del bagno, anche quando si cambiano i pannolini o dopo avere aiutato i bambini nell’uso dei servizi igienici, aver pulito il bagno e la cucina, essersi presi cura degli animali domestici, tutte le volte in cui sono visibilmente sporche

  13. Pulire e igienizzare cucina e bagno utilizzando prodotti efficaci per pulire ma anche per disinfettare, come l’ipoclorito di sodio (candeggina). Usare spugnette e guanti diversi per ogni ambiente e dopo l’uso lavarli con acqua calda. Decalcificare i rubinetti regolarmente

  14. Preparare i cibi in modo sicuro: seguire le regole di pulizia e separazione dei cibi. lavare le mani prima e dopo la preparazione degli alimenti e lavare bene sotto l’acqua corrente tutta la frutta e la verdura, anche quella che si sbuccia

  15. Spazzolare il pelo degli animali domestici per eliminare residui di polvere. Gestire con massima attenzione le lettiere, da pulire quotidianamente, lavando sempre bene le mani subito dopo. Anche le cucce, le gabbie o i luoghi preferiti dagli animali vanno regolarmente puliti, a questa operazione deve seguire un’accurata igiene delle mani

  16. Evitare il fumo, soprattutto ora che si deve obbligatoriamente stare a casa: i derivati della nicotina, infatti, rimangono sui vestiti e vengono inalati dai bambini

I numeri da chiamare

Per segnalare sintomi e contatto con persone a rischio chiamare il numero 1500 o il 112 (livello nazionale).

Per i numeri verde territoriali si rimanda a questa pagina: NUMERI UTILI REGIONALI

COVID-19 cosa c'è da sapere su allergie, tosse e raffreddore